Karletto

“Tutte le mattine devo alzarmi odiando qualcuno.” Prof.F.Scoglio

[racconto] O mia bela Madunina

Un racconto breve di fantapolitica, scritto con un pezzo di panettone in bocca. Lo potete scaricare QUI.

As usual, fatene ciò che volete…

– Dobbiamo farlo. Per il bene del Paese.

La stanza era satura di fumo e puzzava di sigarette spente male, alla faccia delle leggi anti-tabacco che pure qualcuno dei presenti aveva votato in Parlamento. Leggi il seguito di questo post »

Requiem for Fiat Punto

puntoVoglio ricordarla così [se cliccate sull’immagine la vedete in tutto il suo splendore], con una folla adorante in preghiera rivolta a lei. Leggi il seguito di questo post »

[racconto] the italian mob

theitalianmobpicc[La pigrizia, si sa, è una brutta bestia]

Trovate un nuovo racconto in formato pdf QUI e, se volete stamparvelo a “libretto” lo potete scaricare QUI.

– Al mio tre entriamo, lampade alogene in mano. Mi raccomando, si entra tutti insieme, ci si dispone a semicerchio e si puntano le lampade al centro.
La ghiaia mista a sterpaglie secche e residui di pacchetti di sigarette scricchiolava sotto le suole a carrarmato degli anfibi.
Intorno c’era silenzio, solo il respiro di una decina di uomini vestiti di scuro con il passamontagna calato sul viso. […]

Al mio tre entriamo, lampade alogene in mano. Mi raccomando, si entra tutti insieme, ci si dispone a semicerchio e si puntano le lampade al centro.

La ghiaia mista a sterpaglie secche e residui di pacchetti di sigarette scricchiolava sotto le suole a carrarmato degli anfibi.

Intorno c’era silenzio, solo il respiro di una decina di uomini vestiti di scuro con il passamontagna calato sul viso.

Contro lo sgombero di Conchetta

Contro lo sgombero di Conchetta, storico centro sociale e vera risorsa di tutto il Movimento italiano.

Potete firmare la petizione on line qui.

Leggi il seguito di questo post »

[racconto] Volevo la maglia numero 7

piccola premessa: questo racconto è un work in progress, in definizione e in stesura. Conoscendo i miei tempi magari non sarà mai finito, ma tant’è…

Leggi il seguito di questo post »

La prima volta che ho visto i fascisti

un breve racconto, scritto anni fa e finito sul progetto di narrazione collettiva curato da Wu Ming “La prima volta che ho visto i fascisti”,  46 fra racconti e testimonianze raccolti per il 60° anniversario della Liberazione.

Ora non so se lo ri-scriverei così, ma tant’è.

Leggi il seguito di questo post »

Un Romanzo d’amore in 12 capitoli

avevo letto una cosa simile anni fa su una fanzine americana… dato che è l’una e la sveglia suona alle sei non ho niente di meglio che proporvi queste pagine d’amore, puro esercizio di stile, scritte giusto per accorciare il tempo del sonno…

Leggi il seguito di questo post »