Karletto

“Tutte le mattine devo alzarmi odiando qualcuno.” Prof.F.Scoglio

Ma che gente c’è in giro?

Premessa: la persona di cui sto parlando ieri l’avrei uccisa. Mi hanno trattenuto da prenderla a calci o tirarle un pugno molto forte sulla nuca.
Ore 2.30 di notte, serata discretamente movimentata in quel di un centro sociale autogestito che per il diritto alla privacy chiameremo “Banana” del quale io ho le chiavi e lo presiedo grazie alla mia sagacia.
Sono in compagnia di un po’ di amici entro nel locale adibito a bar per prendere una birra.
Fino a qui niente di strano – direte. La serata era “condotta” dai Miserabili Atalanta [e qui ci sarebbe da aprire un capitolo di un paio di ore e dare a buon diritto un posto su teppismo.org all’assemblea dei Miserabili] e quindi i cori da stadio erano all’ordine del giorno.

 


Dicevo: entro nel bar, musica alta e gente che fa cori. Mi unisco al coro e mi trovo due occhi puntati addosso… va beh, di essere cafone lo so ma sono le due e trenta del venerdì sera e continuo a cantare: non sono l’unico e soprattutto non ci vedo nulla di strano.
I due occhi puntati addosso si collegano ad una ragazza vestita di nero con baschetto alla francese e una palla di pelo che assomiglia ad un cane in braccio che inizia a darmi del coglione [la ragazza, non il cane] perchè canto/urlo che al suo cane dà fastidio.
Cosa?
Esordisco in maniera carina con un: “il cane lascialo a casa la prossima volta, i decibel gli rovinano le orecchie dato che sono molto più sensibili di noi… se c’è casino a lui da fastidio…”
inizia la fine.
lei esordisce – petulante – con un “dovevi capirlo dal mio sguardo di non urlare” passando per un “lavoro tutto il giorno e i miei tesorini [2 cani, uno un botolo di pelo che il mio gatto è + grosso e uno la coppia sputata di Lassie] li posso portare fuori solo la sera” e arrivando a “eeeehhh, che c’ho il cane epilettico e gli dà fastidio il rumore”.
La discussione ha preso poi delle pieghe brutte, tipo che lei cercava di mollare il discorso con “eh, abbiamo idee diverse” e io che ero sempre + provocatorio, soprattutto quando mi sono sentito dare dello “specista” dopo aver affermato che le costruzioni e le attività umane [come per es. in un centro sociale tenere la musica alta] sono purtroppo modellate sugli esseri viventi con il pollice opponibile a.k.a. la specie umana esclusa la signorina in questione.
Mi sono preso del “razzista” quando l’ho apostrofata come “paladina dell’animalismo orobico” perchè ha voluto specificare che lei è siciliana e io mi sono perduto in una spiegazione su diritti di sangue e diritti di suolo, diritti di nascita e diritti di cittadinanza ma mi sembrava anche fuori luogo era solo per sminuire la ragazza con il baschetto.
Perchè mi sono rotto le palle che la gente si lamenta di cose del genere e poi porta a spasso il suo pelouche viziato dove vuole lei per proprio egoismo… tra le altre cose volevo fare sbranare i due cani dai cani dei miei amici [che non stanno in braccio ma girano per il cortile e non entrano dove c’è casino] oppure partire con un calcio verso la proprietaria. Un bel calcio dietro il ginocchio. Le è andata bene che – oltre ad avere i miei assistenti sociali che mi hanno trattenuto dal farlo – si è dichiarata vegetariana che se mi faceva la sparata da “brutto mostro che odia gli animali” e si cibava di cadaveri la giustiziavo seduta stante e seppellivo il corpo nel campo e/o la vendevo come schiava al mercato degli schiavi di Aleppo.
Mi fermo qui perchè sono ancora troppo incazzato e se si fa rivedere all’interno del c.s.a. la faccio allontanare dalla “Squadra” [ovvero una coppia di omaccioni che servono a dirimere controversie] dicendo che vendeva pastiglie nel cesso, tanto la discussione l’ho vinta io con un “guarda che con il tuo buonismo e moralismo mica lo cambi il mondo” con lei che risponde “neanche con i centri sociali” e io concludo quindi con un “lo so, ma tanto tu muori per prima…”
ah, piccola annotazione: portava un bel paio di stivali di pelle…

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: