Karletto

“Tutte le mattine devo alzarmi odiando qualcuno.” Prof.F.Scoglio

V.Heinchein – A ciascuno la sua morte – ed.e/o

Non è l’ultimo libro in ordine cronologico che ha come protagonista il commissario Proteo Laurenti, solo è l’ultimo che ho acquistato e letto.
Piccola premessa: l’autore è tedesco e abita a Trieste da parecchio tempo, giocoforza ha deciso di ambientare i suoi libri nella città giuliana, fra rancori della seconda guerra mondiale, cavità carsiche, pescatori e trafficoni di oltre confine: il risultato è più che discreto, se poi ci aggiungete un commissario campano trasferito a Nord il quadro è completo.
Mi sono letto tutti i libri della serie, e quest’ultima lettura mi ha permesso di riprendere la storia del “nemico” di Laurenti, il suo Moriarty, ovvero il croato Viktor Drakic.
Tutti i libri di Heinchein sono abbastanza lineari, e questo non si scosta dallo stile: una vicenda di traffico di ragazze dell’Est nella Trieste-Bene, fra finte società di import-export, container di aiuti umanitari al Kosovo e crociate moralizzatrici della destra e dei quotidiani locali.
Uno spunto interessante è avere un autore tedesco che vive e parla dell’Italia: Heinchein chiama la destra italiana con un nome che le compete [neofascisti], mette a nudo alcune piccolezze della vita in provincia [con i quotidiani che non fanno informazione, ma sono uno strumento di chi già detiene il potere], si permette di creare intrecci fra i Palazzi del governo locale e la criminalità.
Le descrizioni di Trieste e del circondario sono accurate e delineano Trieste come un gran crocevia, una porta ad Est ma anche al mondo tedesco, alcuni spunti ricordano il miglior Carlotto dell’Alligatore [e forse dopo il noir mediterraneo si può parlare di un noir del nordest?], la scrittura è precisa e abbastanza asciutta, così come l’intreccio, cosa che fa gradire Heinchein anche a mio padre, un po’ restio ad altri autori.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: