Karletto

“Tutte le mattine devo alzarmi odiando qualcuno.” Prof.F.Scoglio

Messe nere al santuario, è allarme

madonna della castagna

dal “Nuovo Giornale di Bergamo”:

Bergamo – Di giorno il tombolone degli anziani, di notte i riti luciferini dei satanisti. Ora le signore della zona estraggono il numero, riempiono la cartella sperando di fare cinquina. Ma sabato notte nel praticello verde non si stavano facendo giochi innocui, c’era ben altro: ragazzi stesi a terra intenti ad adorare il Demonio.

Al santuario della Madonna della Castagna a Bergamo, luogo di partenza per le passeggiate pomeridiane tra i colli della nostra città, lo scorso week end si sono notati strani e sospetti movimenti che hanno fatto preoccupare gli abitanti. In piena notte alcuni ragazzi stavano legati tra loro, spalla a spalla, in cerchio formando un pentacolo. La scenografia comprendeva anche cinque torce che disegnavano una figura geometrica molto simile alla stella a cinque punte. Una vera e propria setta oppure semplicemente adolescenti con la voglia di una serata trasgressiva?

I ragazzi sono stati visti da un passante che portava a passeggio il cane per il sentiero retrostante la chiesa verso il bosco. L’uomo girato l’angolo dell’edificio sacro e vista la scena è rimbalzato indietro anche perchè i giovani hanno iniziato ad urlare aprezzamenti negativi nei suoi confronti. Gli adolescenti hanno proseguito nel loro strano rituale.
Il giorno seguente, a comprovare quanto visto la sera prima sono state trovate le torce di colore violaceo usate per il rito.

Il santuario della Madonna della Castagna, ha due volti. Il primo di giorno come tranquillo luogo di ritrovo per signori e signore di una certa età che si incontrano per una partita a tombola o a carte. Un modo come un altro per passare il tempo tra una chiacchierata e l’altra. Ma c’è anche una Madonna della Castagna notturna. Quando giunge la sera e gli abitanti si rintanano nelle mura sicure delle rispettive case, i sentieri che salgono verso i colli di Bergamo si svuotano e diventano silenziosi.
Iniziano ad essere affollati da una nuova popolazione. La popolazione della notte che prende posto sulle panchine. I ragazzi estraggono amuleti, torce e assumono posizioni strane e non conoscibili all’occhio di un inesperto.
E’ a queste ore che i locali vedono fiamme di torce che camminano nei boschi.

Ormai da tempo i residenti passano notti insonni per il frastuono serale e per il via vai che c’è nel sentiero che conduce al prato dietro alla chiesa. Ed esprimono la loro preoccupazione per qualcosa che avviene nei boschi limitrofi, qualcosa che non è chiaro, qualcosa di misterioso, qualcosa di malefico. Poco tempo fa è stato trovato un piatto con moltissime candele sopra, un tavolo buttato sul fuoco e stracci, quelli che si utilizzano per pulire le pipe. I satanisti si drogano? Fumano marijuana?
Lo saprete alla prossima puntata.

Annunci

1 commento»

  lo.zano. wrote @

goloserie bergamasche.
ovviamente presenziavo in succitato loco in tale data.

bella.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: